West Highlands White Terrier

West Highlands White Terrier

Un cane è il migliore amico dell’uomo, ed esistono numerose razze che presentano caratteristiche diverse, dovute alla struttura fisica ma anche alla propria storia. Nei prossimi paragrafi verranno esposte tutte le caratteristiche del West Highlands White Terrier: il carattere, la sua storia, il rapporto con gli altri cani, come educarli e tante altre curiosità. Se stai cercando un ottimo cane sia per la caccia che per l’ambiente domestico, il White Terrier è quello che risponde meglio a queste esigenze. 

Storia del West Highlands White Terrier

Le origini del White Terrier, conosciuto anche come Westie, ha molto in comune con gli altri terrrier scozzesi che derivano dal Cairn Terrier ed è fra le altre razze, la più attraente e popolare, in quanto è un cacciatore perseverante, astuto e molto intelligente. Diventarono fondamentali per la caccia nel XIX secolo, quando il Colonnello Malcolm Donald Edward, scelse il bianco come colore del pelo, in quanto era più visibile durante le battute di caccia. 

La scelta di questo colore pare sia dovuta al fatto che il colonnello Malcom, molto spesso, durante le battute di caccia, uccideva erroneamente il suo cane. Nonostante i pregiudizi di cacciatori e agricoltori verso i cani bianchi, perché considerati più deboli, il White Terries seppe ritagliarsi uno spazio importante nella caccia alle lepri, ai conigli e alle volpi, mostrandosi un astuto cacciatore capace di intrufolarsi persino nelle tane delle prede e tirandole fuori per la coda. Il Colonnello Malcom riuscì ad allevare questi cani bianchi che dimostrarono eccelse capacità di caccia e coraggio, diventando ben presto simbolo della caccia. Inoltre, erano facilmente riconoscibili anche in situazioni meteorologiche ostili, o con scarsa visibilità. 

Caratteristiche Fisiche

I White Terrier vivono in media dai 12 ai 16 anni, il maschio ha un peso che varia dai 7 ai 10kg, e la femmina dai 6 ai 7kg. Le caratteristiche fisiche riguardo all’altezza, sono per il maschio dai 25 ai 30cm e per la femmina dai 23 ai 28cm, pertanto queste sono caratteristiche molto simili nonostante la differenza di sesso, per il peso la differenza è più netta. Il corpo è compatto, questa razza presenta il dorso diritto e fiero, il corpo e le zampe sono muscolose, i fianchi stretti. Questa struttura fisica li rende ideali per affrontare le battute di caccia, delle quali sono ormai protagonisti indiscussi.

Il mantello è bianco e il pelo è senza ricci, ispido, lungo circa 5 centimetri. Il sottopelo del White Terrier si presenza fitto, morbido e corto. La lunghezza della coda può variare dai 12,5 ai 15 centimetri, è rivestita da un pelo ruvido e non è mai ricurva verso il dorso, ma totalmente diritta e fiera. Gli occhi sono scuri, vivi e infossati, grandezza media e ben aperti, la testa è tonda, con mascelle robuste e la fronte che si appiattisce man mano che arriva verso il naso. Le orecchie di questa razza, sono piccole ed erette, dalla punta sottile.

Carattere

Il West Highlands White Terrier nonostante sia un cane di piccole dimensioni è coraggioso e vivace, inoltre gode di una salute forte. È portato per i duelli ed è molto audace a sfidare anche animali di dimensioni più grandi, questi atteggiamenti sono caratteristiche tipiche dei terrier scozzesi. Con i padroni è molto affettuoso, ma non ama l’invadenza, ad esempio non sopporta di essere tenuto in braccio, nonostante la sua corporatura non troppo grande, nonostante ciò, è molto socievole sia con i conoscenti che con gli estranei. 

È sicuramente un cane da allarme buono, ma per queste caratteristiche non può essere considerato un cane da guardia. Il suo comportamento è acceso, cordiale, coraggioso e piuttosto equilibrato, a parte quando decide di sfidare gli avversari, anche se difficilmente giunge a morderli. È un cane intelligente e un ottimo compagno per le lunghe passeggiate, ama stare all’aria aperta e non è indicato come cane d’appartamento.

Salute

Il West Highlands White Terrier ha una vita molto longeva e gode di ottima salute, grazie alla sua struttura fisica. In tarda età può accusare problemi alle zampe posteriori come l’artrosi. Sempre in età avanzata può avere problemi di gastrite. Una costante, invece, che si presenta anche in giovane età e che può (purtroppo) avere una predisposizione cronica, è lo sviluppo di problemi dermatologici come la piodermite, che può diventare anche molto grave. Un altro problema che potrebbe presentarsi è l’otite. A parte queste patologie descritte, la salute di questo cane è come il suo carattere: gioiosa e frizzante.

Come si comporta con i bambini

Il West Highlands White Terrier con i bambini è molto gentile e li sopporta bene, si dimostra un compagno di giochi socievole e di buona compagnia. Ama giocare con la palla, ma non sempre la restituisce al padrone. Questa razza è davvero molto sensibile e altruista nei confronti del padrone e dei bambini, riesce a percepire un disagio psichico o fisico, di conseguenza è molto vicino alle persone malate, mettendo a nudo un carattere davvero dolce e premuroso. È indipendente e può stare per molte ore da solo, con i bambini instaura subito un ottimo rapporto, anche se ha bisogno di essere educato. Ama viaggiare e andare a passeggio.

Alimentazione

L’alimentazione del West Highlands White Terrier varia a seconda dell’età per quanto riguarda il numero di pasti al giorno. Sono 4 i pasti al giorno per i primi 3 mesi, 3 dai 4 ai 7 semi di vita, 2 pasti al giorno dai 7 mesi in poi. È molto importante dividere la razione complessiva necessaria per il numero di pasti previsti a seconda dell’età. Accanto alla ciotola del cibo, deve sempre essere presente una con acqua, questi cani tendono ad avere molta sete, in quanto sono vispi e sempre attivi.

È possibile alimentare i White Terrier con gli alimenti preconfezionati, a patto di fare attenzione che contengano tutti i nutrienti necessari, come vitamine, calcio grassi, proteine, sali minerali, leggere la tabella può aiutare, è anche importante, scegliere la gusta colonna, ossia cucciolo o adulto. Può capitare però, che gli animali si stanchino del cibo in scatola, in questo caso il consiglio è di cambiare qualità o marca, ma in maniera graduale, ossia miscelando vecchia e nuova marca, oppure aggiungendo altri ingredienti per equilibrare meglio la dieta del quadrupede.

Per quanto riguarda i tipi di cibo, il White Terrier mangia vari tipi di carne: maiale, manzo, cavallo o coniglio. Se si opta per la dieta, la carne di pollo è una soluzione eccellente, ma anche uova, verdura (escludendo fagioli e piselli) e frutta. Il latte può andar bene, ma solo se il cane lo tollera. I cibi da non dare assolutamente a questa razza di cani, sono i dolci come caramelle, cioccolato e tutto ciò con un carico di zuccheri eccessivi, fette biscottate e biscotti secchi possono andare bene.

Le dosi giornaliere variano a seconda dell’età, per i cuccioli fino a 5 mesi, la carne deve essere somministrata in porzioni d 100 – 150 grammi, dai 6 mesi in poi, la dose può stabilizzarsi a 200 grammi per pasto. Le uova possono essere somministrate massimo due volte a settimana, la carne non deve mai essere troppo magra. Fare attenzione ai carboidrati è di fondamentale importanza, il loro utilizzo non deve mai sovrastare la quantità di carne.

Come allevarlo

È molto importante allevare il West Highlands White Terrier sin dal primo giorno che lo si prende con sé. Parlargli in maniera docile, lasciarlo libero di ispezionare il nuovo ambiente, è un ottimo modo per far prendere confidenza e fiducia al nuovo arrivato. È sorprendente scoprire che sono le madri, le prime ad inculcare il senso di indipendenza nei cuccioli, l’autodifesa e il senso della disciplina.

Per quanto riguarda gli ambienti domestici e la vita sociale, occorre educare il cucciolo di White Terrier, ad esempio a non sporcare e a vivere in armonia con bambini, umani ed altri animali. Questa specie è abituata a vivere in branco, di conseguenza se vivrà in famiglia, sarà essa stessa il suo branco, quindi paradossalmente considererà la famiglia di umani come un branco di cani, “ragionamento logico” per la mente di un cane, almeno dal punto di vista antropologico. Gli elementi che caratterizzano un allevamento corretto del White Terrier, sono uguali a quelli di tutti i cani: ripetizione e gratificazione.

Le ricompense possono essere di vario genere: carezze, coccole, complimenti e cibo. La ripetizione è di fondamentale importanza perché abitua l’animale a interagire e a comprendere quali sono gli atteggiamenti giusti da tenere. Un altro fattore fondamentale è capire le tempistiche di gratificazione e punizione, ad esempio se un cane scappa, è sbagliato punirlo al suo ritorno, in quanto assocerà la punizione al momento in cui torna e dunque si disorienta. Il castigo deve essere impartito non un secco No, ma senza esagerare né percuotere l’animale.

Rapporto con gli altri cani

Il White Terrier è un animale socievole e ha, in generale, buoni rapporti con gli altri cani. Il suo carattere impavido e coraggioso però, lo porta spesso a sfidarsi con animali di dimensioni più grandi della sua, anche se difficilmente arriva a mordere. La sua vivacità tende comunque ad inquadrarlo come un cane giocherellone e amichevole, sia con gli umani che con i cani.

West highlands white terrier Cuccioli

Anche da cuccioli sono molto vivaci, ed è semplice comprendere che rispetto agli adulti lo siano molto di più. Amano interagire, giocare e non stanno mai fermi, sono iperattivi, soprattutto in questa fase della loro vita bisogna fare attenzione che non si azzuffino con animali di taglia più imponente. Per il resto è davvero un cucciolo amabile, bisognoso di affetto e tanta pappa.

West highlands white terrier Prezzo

Il prezzo dei cuccioli si aggira intorno ai 500 euro, se prima erano impiegati prevalentemente per la caccia, oggi sono diventati anche ottimi cani da compagnia, particolarmente adatti all’ambiente domestico.

Grazie per aver letto l'articolo!

Ti è piaciuto questo post? Condividilo con i tuoi amici.