Mastiff Inglese: storia, carattere e salute

Mastiff Inglese Razza Di Cane

Per raccontare la storia del Mastiff Inglese bisogna fare un lungo salto indietro nel tempo. Anche se le sue origini non sono del tutto chiare e definite, con molte probabilità, possiamo trovare i suoi antenati addirittura nelle arene dell’Impero Romano. I Celti e i Normanni poi hanno fatto il resto, portandone alcuni esemplari in Gran Bretagna, che è quindi diventata la patria natale dell’attuale Mastiff Inglese. Esistono anche altre teorie sulla sua storia. Alcune dicono che discenda direttamente dal Molosso giunto in Gran Bretagna dalle navi provenienti dall’Epiro e dalla Macedonia, altre invece che si tratti di una razza autoctona sviluppatasi in autonomia e altre ancora che discenda direttamente dal Mastino Tibetano. Ipotesi, questa, che attualmente pare essere in buona parte confermata almeno nel legame diretto tra i due cani.

Caratteristiche fisiche

Il Mastiff Inglese è uno dei cani più robusti e pesanti attualmente presenti al mondo. Il maschio può raggiungere anche i 100 kg di peso e un’altezza massima al garrese di 90 cm. Il pelo è corto, di colore fulvo o tendente al beige talvolta con delle striature. La mascherina nera di muso, occhi e orecchie è una caratteristica fisica particolarmente apprezzata dagli allevatori. I tratti distintivi che rendono il Mastiff Inglese riconoscibile sono il muso cadente, il capo squadrato con orecchie ben distanziate e la fronte rugosa.

Carattere

Il Mastiff Inglese è un cane pacato, molto calmo, rilassato e tranquillo, nonostante il suo passato e la sua fama raccontino i grandi combattimenti del passato. Tollera bene stimoli e sovrastimoli, risulta essere quasi imperturbabile ed è simpaticamente chiamato gentlegiant. Vive bene in famiglia e si adatta con facilità alla presenza di bambini. E’ un cane coraggioso, ma che riserva la sua forza solo in reali momenti di attacco. Spesso è stato utilizzato come coadiuvante nelle terapie psicologiche con notevoli risultati perché è un fedele cane da compagnia nonostante a volte risulti essere un po’ disobbiente. Il Mastiff Inglese si lascia addestrare abbastanza facilmente, non esce mai dalle righe e anche in presenza di estranei resta rilassatamente sulle sue.

Salute

La razza del Mastiff Inglese risulta essere di buona costituzione e resistente. Sono davvero rare le malattie che può contrarre o che può ereditare, come patologie cardiache. I due problemi che possono riscontrarsi più facilmente sono la displasia dell’anca, come per tutti i cani di stazza e peso simili, e la torsione dello stomaco, che può essere prevenuta da una precisa suddivisione dei pasti quotidiani. A livello di cure e pulizie bisogna prestare attenzione perché le numerose pieghe fanno sì che lo sporco e i batteri si depositino facilmente, quindi è buona abitudine pulire il mastino frequentemente.

Come si comporta con i bambini

Il rapporto tra un Mastiff Inglese e i bambini è quasi un legame privilegiato. Questo mastino è infatti buono e giocoso, sempre con la sua flemma e la sua pacatezza, sia chiaro. Non aggredisce se non in vere situazioni di attacco, tende a proteggere e vive benissimo in famiglia. Si affeziona e si lega facilmente diventando un buon amico durante la crescita dei bimbi.

Alimentazione

Il Mastiff Inglese è un cane grande, quindi mangia molto. Tendendo però a soffrire di torsione dello stomaco è bene che i pasti siano suddivisi in almeno due o tre razioni quotidiane per evitare che si ingozzi. Molti veterinari consigliano, nei primi due anni di vita del cane, di aiutare l’alimentazione con integratori che favoriscano l’assunzione di sali minerali e vitamine. Dallo svezzamento ai tre mesi il numero di pasti quotidiani consigliati è di quattro, dai tre ai sette mesi tre pasti e infine due che però è possibile suddividere anche in tre momenti se il cane tende a ingozzarsi. Consigliati sia cibi fatti in casa che alimenti confezionati, a patto che siano sempre composti da tutti i nutrienti essenziali.

Come allevarlo

Il mastino inglese è un cane che ha bisogno di essere amato e di vivere a pieno la famiglia. Non gradisce che gli si impartiscano ordini urlano e ama socializzare, cosa che lo rende ancora più affabile nei confronti di tutta la famiglia. Per poter avere un Mastiff Inglese a casa è quasi d’obbligo avere un giardino o comunque il giusto spazio in cui possa muoversi. Necessita di movimento perché tende a ingrassare e sarà felicissimo di giocare con tutta la famiglia durante le passeggiate. Si lega al padrone e lo ricambia con amore.

Rapporto con gli altri cani

Il carattere bonario del Mastiff Inglese si riconosce anche nel rapporto con i suoi simili. Si tratta di un cane di indole educata e socievole, quindi non fatica, nonostante la sua proverbiale flemma, a socializzare con gli altri cani. Resta sempre un gentledog e anche in questo caso è difficile che aggredisca. Si fa ben volere e questa risulta essere una delle caratterische più interessanti e apprezzate della razza.

Mastiff Inglese Cuccioli

Mastiff Inglese Cucciolo

Se dovessimo dire una prima caratteristica relativamente ai cuccioli di Mastiff Inglese, senza dubbio diremmo: crescita esponenziale. Un cucciolo di mastino inglese riesce a crescere anche di 2-3 kg alla settimana. Se si pensa che può raggiungere i 100 kg non è difficile quindi crederci. Una buona regola da seguire nelle prime settimane di vita del cucciolo, o almeno fino allo svezzamento, è quella di tenerlo in un recinto così che possa rendersi autonomo senza essere infastidito e senza correre rischi. Anche da cucciolo è di indole buona, sempre pacato e sarà una gioia vederlo crescere soprattutto se diventerà adulto insieme a dei bambini.

Mastiff Inglese Prezzo

Il costo di un Mastiff Inglese si aggira attorno ai 1500 euro. Il prezzo è assolutamente giustificato dall’attenta selezione della razza e dalla qualità della stessa. Si tratta inoltre di un cane non così diffuso e questo mantiene il prezzo ancora abbastanza alto. Oltre al costo di acquisto del cane in allevamento, è bene tenere a mente che anche il suo mantenimento richiede una certa spesa settimanale perché è un cane che mangia molto, ha bisogno di essere seguito, tenuto bene e deve essere curato e pulito frequentemente.

Grazie per aver letto l'articolo!

Ti è piaciuto questo post? Condividilo con i tuoi amici.